Adesso ci sono anche i Commissari di Giuria

Discutiamo di Mostre Ornitologiche, pubblicizziamo eventi collegati al Mondo Ornitologico.

Adesso ci sono anche i Commissari di Giuria

Nuovo messaggiodi Roberto Giani il 22 ottobre 2014, 18:39

Frequentando quotidianamente il blog di Zoli, noto che in questo periodo di mostre cominciano a moltipicarsi gli interventi sui giudizi.
Niente di nuovo, si dirà, da sempre l'operato dei giudici suscita critiche da parte degli allevatori.

Tuttavia, in virtù anche del titolo del mio post, mi pare che il caos regni sovrano, almeno nella categoria psittacidi.

Non si capisce se un uccello con un'unghia rotta sia da solo da penalizzare o da non giudicare affatto; non si capisce perchè il medesimo uccello in una mostra possa essere ingabbiato in una categoria ed in un'altra mostra in un'altra categoria; non si capisce come mai il medesimo uccello in una mostra vinca con 92 ed in un'altra venga squalificato; non si capisce come mai un uccello possa fare il "Best in Show" pur non essendo aderente allo standard (risultava essere un ibrido tra due sottospecie).

Mi vien solo da pensare che forse questa figura del Commissario di Giuria non abbia ancora assunto il ruolo che ci si proponeva.
Roberto Giani
 
Messaggi: 335
Iscritto il: 26 novembre 2008, 0:04

Re: Adesso ci sono anche i Commissari di Giuria

Nuovo messaggiodi Occhipinti Davide il 23 ottobre 2014, 15:13

Non conosco i fatti, ma premiare come best in show un ibrido significa solo che in quella mostra o hanno ingabbiato polli per pappagalli o ci ritroviamo dinnanzi la gaffe dell'anno. La domanda è semplice: anche gli ibridi hanno gli standard d'eccellenza? Non mi pare.

Per quanto riguarda il "soggetto dall'unghia rotta" o precisamente ASSENTE, è da squalifica immediata, ergo NON giudicabile.

P.S. Per quanto riguarda la categoria psittaccidi, il caos regnerà sempre sovrano, visto che si fa di tutto un calderone, non possiamo aspettarci chissà quali grandi cose. Eppure se non sbaglio (correggimi Roberto in tal caso) gli allevatori di questi uccelli risultano un numero in continua crescita. Insomma, gli psittaccidi non stanno affrontando alcuna crisi nel ramo ornitologico, ma alle mostre se ne vedono pochi(?).
Je suis Charlie
Avatar utente
Occhipinti Davide
 
Messaggi: 985
Iscritto il: 5 febbraio 2013, 17:56
Località: Ragusa (Rg)

Re: Adesso ci sono anche i Commissari di Giuria

Nuovo messaggiodi giuseppe valendino il 24 ottobre 2014, 12:17

Sono alla terza lezione pratica da allievo Giudice. Posso dire che c’è in giro gente a giudicare che gli uccelli non li ha mai allevati e selezionati ma pretende, però, di fare esperienza giudicando gli uccelli degli altri. Restando serio un allievo giudice, che non ho mai incrociato in mostra, mi ha detto che un giudice non dovrebbe allevare per non farsi influenzare dai soggetti che ha in allevamento! Anche a Correggio, dove sono stato ieri, (ottima mostra) ne ho viste e sentite da far impallidire, roba che se me la raccontavano facevo fatica a crederci. Parecchi hanno in mano un tesserino e camminano un metro da terra guardandoti con sufficienza dall’alto in basso con l'aria del grande conoscitore; poi vedi i giudizi che danno e ti viene voglia di prenderli a schiaffi se pensi che, oltretutto, dietro quegli uccelli c’è un anno di lavoro.

Sia chiaro: un errore capita e capiterà a tutti. Il problema è che capitano sempre a quelli. Che di solito non hanno mai allevato e, di conseguenza, esposto in vita loro.

Non è tanto il problema dei Commissari di Giuria (servono e vanno bene: ottima iniziativa) il problema è che tanti giudici non dovevano diventare Giudici, andavano fermati prima. Adesso, con le regole che ci sono, nella pratica, nessuno gli dirà e farà mai nulla. E continueranno a fare disastri. Domenica ero a Monza sono stato informato e ho visto la scheda del soggetto di cui poi, al lunedì, ha parlato Zoli sul suo blog.

Parliamoci chiaro: su tre giudici due, o uno appena, come succede nel calcio andrebbe, andrebbero fermati per tutta la stagione successiva. Dopo che la CT di appartenenza abbia preso visione del problema. Lo so, non è semplice. Ma con i mezzi di oggi si può fare. Solamente che si preferisce lasciare stare e far finta di nulla. Anche se sono sempre quelli che causano problemi e sono sempre quelli (la maggior parte) che non sbagliano un canarino. A cui non giovano affatto colleghi del genere.

E' la FOI modello Italia Ornitologica: va sempre tutto molto bene. E chi si lamenta è il solito criticone capace solo a lamentarsi e appena possibile messo in un angolo. La linea tracciata, oramai un ventennio da Salvatore I Re di Piacenza, Signore dei Colli Piacentini è questa.
Giuseppe Valendino
Allevo: Padovani e Fiorini.

IL FORUM DELLA F.O.I COME IL TITANIC
Avatar utente
giuseppe valendino
 
Messaggi: 1733
Iscritto il: 2 marzo 2009, 15:37

Re: Adesso ci sono anche i Commissari di Giuria

Nuovo messaggiodi Daniele Del Zompo il 24 ottobre 2014, 19:00

Codice deontologico giudici
Art. 11 Rapporto con gli allevatori e con i colleghi
Il Giudice non deve mai criticare in pubblico l’operato
dei suoi colleghi.

Se vuol diventare un buon giudice inizi a rispettare i regolamenti
Cordiali saluti

Daniele Del Zompo
Daniele Del Zompo
 
Messaggi: 46
Iscritto il: 6 maggio 2011, 9:51


Torna a Mostre ed Eventi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

cron